Appunti (Pazzia)

Sull’autobus, mentre assisto alle strade scorrere in silenzio dietro il finestrino, ragazzo seduto dietro di me che racconta farneticante la storia dei mercati rionali della zona (“broccoli broccoletti ah, e mo’ chi li cucina? qua c’era come si chiamava? er mercato de ‘a portuense ah, i bambini do’ stanno? corevano i bambini, corevano… c’era pure quell’artro, a santa silvia e mo? ah! e mo’ e mo’? chi cucina i broccoletti der mercato, mo’ che è natale?” – ecc.)